Facebook

I nostri progetti vengono seguiti in Italia dal team Matawi con dedizione e professionalità, e in Rwanda ci avvaliamo di collaboratori locali perché crediamo che non ci si debba sostituire a loro ma crescere insieme in un rapporto di costante confronto e reciproca fiducia.

• Zacharie Bakary: project manager
• Désiré Rwagaju: project coordinator

Promuoviamo e sosteniamo progetti di sviluppo attraverso:

• sostegno allo studio, per quei ragazzi che vorrebbero proseguire gli studi ma non hanno le risorse per farlo;
• percorsi di auto imprenditorialità, specialmente per le donne, finanziati con lo strumento del micro-credito: grazie a un aiuto iniziale, possono partire realtà professionali e microimprese (es. piccolo allevamento, autista, piccoli laboratori etc.).

Attualmente i progetti di sviluppo seguiti dall’Ass. Matawi vengono realizzati in Rwanda, nella regione del Bugesera a Rilima, un villaggio in una delle zone più povere del paese.

Per il futuro il nostro intento é quello di allargare il nostro raggio di azione, coinvolgendo nuove realtà in diversi paesi.

Our social projects are monitored in Italy by Matawi team with competence and total commitment, in Rwanda we work with local partners since we believe that it is not right to do things at their place, but we want to grow together in a relationship built on regular comparison and mutual trust.

• Zacharie Bakary: project manager
• Désiré Rwagaju: project coordinator

We sustain development projects through:

• scholarships, for those students wishing to go on with their studies but not having the economical resources needed;
• entrepreneurial activities, especially for women, financed with microcredit tools: thanks to an initial aid, they will be able to start their own business and micro enterprises (for instance small livestock, driver, fisherman ...) scholarship for those willing to start a vocational training (tailor, mechanical ...).

At present the development projects sustained by Matawi association are implemented in Rwanda, in the Bugesera Region, in the village of Rilima, one of the poorest of the country.

Our goal for the future is to enlarge our program of action, involving other realities in different countries.

EqualiTea: é uno dei progetti con cui l'Ass. Matawi finanzia le idee di sviluppo che promuove.

L’obiettivo è di sviluppare una filiera di commercio-equo, curando l'eticità di ogni fase dalla produzione al confezionamento di tè di qualità proveniente da paesi in via di sviluppo (attualmente dal Rwanda).

In questo modo si punta a valorizzare un prodotto di alta qualità poco conosciuto e diffuso nei paesi occidentali, riconoscendone il giusto valore.

Fasi:

  1. acquisto di tè di alta qualità da SORWATHE, tra i migliori produttori rwandesi: tè nero ortodosso e tè verde biologico
  2. produzione di decorazioni fatte a mano da parte di un gruppo di donne disabili: Ass. Aprohade di Kigali (Rwanda)
  3. spedizione in Italia del tè e delle decorazioni artigianali
  4. confezionamento
  5. distribuzione attraverso il canale commerciale e attraverso il canale “solidale”

Tutti i proventi saranno destinati ai beneficiari del progetto: le donne che producono a mano le decorazioni per le confezioni e le persone sostenute nei loro percorsi di studio e avvio all'autonomia.

EqualiTea: is a commercial project helping Matawi to sustain the social ideas it supports.

The goal is to develop a supply chain for fair trade tea, ensuring the morality of each phase from the production to the packaging of high quality tea coming from developing countries (at present Rwanda).

This is how we want to broad the value of a high quality product not well known in Western countries, recognizing its fair value.

Steps:

  1. purchase of high quality black and green tea from SORWATHE, one of the best Rwandan producers: black orthodox tea and green organic tea
  2. creation of handmade decorations by a group of women with handicap - Ass. Aprohade in Kigali (Rwanda)
  3. shipment to Italy of the tea and handmade decorations
  4. packaging
  5. supply through the commercial channel and the ethical one

All the income will be addressed to the beneficiaries of the project: women creating the decorations, students receiving the scholarship, beneficiaries gaining the microcredit loans to start their own businesses and students willing to enroll in a vocational training.